3 serie tv che sto vedendo adesso (e che non dovreste perdervi)


The Young Pope: se ne sta parlando come fosse la reale elezione di un nuovo Papa, è la serie tv del momento e la amerete se amate Sorrentino, che qui sorrentinizza ogni cosa dando vita ad uno spettacolo grottesco e lirico tipicamente suo.
Quindi se non vi piace Sorrentino lo detesterete. Non ci sono possibilità intermedie.

Lenny Belardo è follia pura in ambito ecclesiastico, è la Chiesa che incontra il divismo, è il fumo di una sigaretta che si sostituisce all'incenso, è la parola non più buona ed evangelica, ma dissacrante e cinica.
È ridicolo, è saggio, è divertente perché assolutamente inverosimile, è il concetto di Sua Santità che diventa Sua Maestà, è un delirio della mente di Sorrentino che Jude Law ha sposato con devozione.
Cherry diet coke a colazione, pose da poser, ragionamenti sprezzanti, questo papa giovincello e bellissimo vi farà perdere la testa o la fede.
Personalmente pendo dalle sue labbra come la sua onnipresente, onnipotente sigaretta e sono ipercuriosa di seguire il corso del suo papismo radicale e sorrentiniano.



The Crown: se come me amate tutto ciò che ruota attorno al Regno Unito, pioggia, grigiume, clichè da turista e outfit pastello della Regina Elisabetta compresi, se il vostro immaginario è fatto di reami, dimore sontuose, intrighi di potere e dinamiche alla Downton Abbey dal dna autenticamente british, questa Corona vi farà innamorare.
Netflix ha sborsato cifre che probabilmente nemmeno la Regina Elisabetta possiede, ma ha fatto un lavoro impeccabile, filologico ed esteticamente incantevole, attento ai dettagli, alle atmosfere, alle tensioni che derivano da un grande potere.
Storico e salottiero insieme, ha tutte le premesse per essere un gioiello regale.
Claire Foy, la protagonista, è già la mia icona di bon ton e maestosità discreta.
Il mio cuore filobritannico batte forte per questa serie tv che ambisce a diventare la mia affinità elettiva televisiva definitiva.



Westworld: vi dico che è un idea di Jonathan Nolan (fratello di Cristopher) e consorte, basata sul film omonimo di Michael Crichton del 1973 e che vi sarà richiesto uno sforzo deduttivo e cerebrale notevole.
I livelli sono tanti, la diegesi non è di immediata comprensione e le domande si accumulano.
Bisogna aspettare, entrare in questo mondo artificioso e distopico senza fretta di trovarsi a proprio agio e subito adattati al contesto.
C'è un parco a tema nel Far West classico di pistoleri e saloon, ci sono visitatori in carne ed ossa alla ricerca di emozioni estreme, ci sono androidi artificiali che sembrano umani e che iniziano a rendersi conto della loro disumanità.
Il replicante che si ribella all'uomo è il topos centrale, ma c'è molto altro...
Tipo Anthony HopkinsEd Harris e Evan Rachel Wood.

E voi quale di queste tre state vedendo? Cosa ne pensate?
Io aspetto di finirle prima di propinarvi il mio parere integrale in appositi post...

Commenti

  1. The young pope ora che è arrivata la connessione è in cima alla lista. Segno la seconda, forse mi piacerà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Merita di essere in cima alla lista in questo momento!
      The Crown potrebbe piacerti se ami anche tu tutto ciò che ruota intorno alla Corona inglese. Buone visioni!

      Elimina
  2. Ahimè, ahi vita sociale, ahi studio, le sto seguendo tutte e tre!
    The Young Pope, nonostante non vada pazza per Sorrentino, mi sta piacendo moltissimo. Sto gustando a piccole dosi quel gioiellini di The Crown, favoloso con la sua eleganza e precisione nel raccontare le dinamiche della corona senza mai diventare fastidioso o pretenzioso. Furbescamente criptico Westworld che si é rivelato molto diverso da ciò che aspettavo ma mi sta convincendo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, bene, scelte ottime che fanno passare in secondo piano qualsiasi piano di studio, di socializzazione ecc. ;)

      Elimina
  3. Sto guardando Westworld (meravigliosa) e mi sto tenendo in caldo The Young Pope, della quale leggo recensioni molto contrastanti. The Crown francamente non mi ispira :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Però The Crown merita tantissimo, è ipercurata, di classe, una chicca!

      Elimina
  4. Da sorrentiniano quale sono, The Young Pope mi sta gasando parecchio. Però mi sembra che pure qualche anti-Sorrentino lo stia apprezzando, visto che comunque è piuttosto differente dai suoi film.

    The Crown a sorpresa lo sto seguendo con interesse, nonostante non ami molto il genere.

    Westworld intrigante, però è anche discontinuo e ogni tanto gli sceneggiatori mi sembra non sappiano bene quali pesci pigliare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Differente, ma fino ad un certo punto. Un canguro, per dire, lo puoi trovare benissimo anche in uno dei suoi film ;)
      The Crown è il mio amore numero uno al momento e concordo su Westworld, ti intriga, ma come dici tu a volte sembra confondersi da solo ahahha

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

2 libri (+ 1 serie tv) per le vacanze estive

I Love Books: 145. Il racconto dell'ancella

Il mio parere su Don Jon

I Love Books: 141. Una vita come tante

People I Hate: 2. Barbara D'urso

WOODY ALLENamento: 2. Il dittatore dello stato libero di Bananas